UNKNOWN LANDS | Frontier - London Dry Gin
39,90 €

Disponibile presso:

CONDIVIDI

UNKNOWN Lands | Frontier London Dry Gin è la nostra interpretazione del classico London Dry Gin. Con la sua incomparabile miscela di ginepro, aghi di pino, cardi e ortiche, offre un'esperienza gustativa piena di selvaticità e forza. Completato da coriandolo, rosmarino, scorza di limone e mela, crea un equilibrio armonioso. Ogni sorso del nostro gin, che affonda le sue radici nella selvaggia città di confine di Forsthaus Tornow, rivela i molteplici sapori di questa affascinante regione e risveglia in voi lo spirito di avventura.

Contenuto alcolico 43,5%
Contenuti UL-00017 ML

paragrafazione

Si leva un chiaro e inconfondibile aroma di ginepro, accompagnato da rinfrescanti aghi di pino e dalla freschezza agrumata della scorza di limone. L'alcol è appena percettibile.

Degustazione

Sulla lingua si sviluppano inizialmente note delicate e dolci di mela. Il ginepro rimane presente ed è accompagnato dall'amaro terroso del cardo e dalle sfumature verdi e leggermente pepate dell'ortica. L'aroma forte e legnoso del rosmarino, la nota agrumata del coriandolo e i rinfrescanti aghi di pino completano l'esperienza gustativa.

La frontiera è la ricerca dell'ignoto, la scoperta di nuove frontiere e l'espansione dei nostri orizzonti. Non si tratta solo di esplorare i nostri limiti fisici, ma anche di andare oltre i nostri confini e le nostre zone di comfort. Se torniamo alle radici del minimalismo, torniamo anche in equilibrio con la natura e impariamo a rispettarne i limiti naturali per proteggere le nostre risorse naturali. Crediamo che questa sia la strada per una vita più sana ed equilibrata, in armonia con la natura. 

Il La casa della forestale di Tornow e l'area circostante: il rifugio forestale di Tornow è un luogo ricco di storia e cultura. Una famiglia slava si stabilì qui in mezzo alla foresta, in una radura tra i laghi Tornowsee e Teufelssee, e diede al luogo il nome "Tornow" (cardo). Se la sera si cammina attraverso l'ex conca glaciale della morena terminale, ora boscosa, dal lago fino alla casetta della guardia forestale, si possono quasi assaporare i sapori del gin in questa zona speciale. C'è un senso di avventura e di scoperta nell'aria e si può letteralmente sentire lo spirito pionieristico della frontiera.

Le botaniche: Frontier Gin è una straordinaria combinazione di botaniche indigene ed esotiche che riflettono il meglio di questa regione. Il ginepro e gli aghi di pino della foresta sono i tardivi successori della prima vegetazione cresciuta dallo scioglimento del ghiacciaio, mentre i cardi spinosi e le ortiche della radura della foresta raccontano la dura storia migratoria degli Slavi. Il coriandolo e il rosmarino testimoniano i successivi colonizzatori del sud e conferiscono al gin un tocco di calore e solarità. Il tutto è completato dalla nota rinfrescante della scorza di limone e dal sapore equilibrante delle mele, che oggi maturano ogni anno nella radura di Forsthaus-Tornow in mezzo alla foresta.

Un sorso di Frontier Gin vi porterà in un viaggio attraverso gli aromi e i sapori di questa terra di confine con la natura e vi ispirerà a intraprendere voi stessi nuove avventure di frontiera. Gustatelo con gli amici intorno al fuoco la sera e lasciatevi trasportare dall'eccitazione dell'ignoto e dalla scoperta di nuove frontiere. Benvenuti nel mondo di Frontier Gin, dove l'avventura e la scoperta incontrano il senso del gusto.

Theodor Fontane

Il poeta di Ruppin Svizzera

Tra le dolci colline e le fitte foreste del Ruppin, in Svizzera, camminava un uomo che aveva il dono di catturare l'anima del paesaggio con le parole: Theodor Fontane. Si aggirava per la regione con passo leggero e occhio attento, sempre alla ricerca di storie da raccontare. Ogni albero, ogni lago, ogni prato sembrava volergli sussurrare un segreto e Fontane, con la sua impareggiabile capacità di osservazione, lo ascoltava. 

Per Fontane, la Svizzera di Ruppin non era solo un paesaggio, ma un essere vivente che respirava, sentiva e sognava. In esso vedeva le tracce della storia, gli echi dei tempi passati e la promessa del futuro. "Con queste parole Fontane immortalò il suo profondo amore e la sua ammirazione per questa regione intorno alla foresta di Tornow.

Fu qui, sulla riva del lago Tornow, che Fontane si sedette, lasciando che il suo sguardo vagasse sull'acqua scintillante e che il silenzio lo ispirasse. Si sentiva legato alla natura, agli uccelli che volteggiavano sopra di lui, ai pesci che danzavano sotto la superficie dell'acqua e agli alberi che gli raccontavano storie con il fruscio delle loro foglie.

Nelle sue opere, Fontane cattura la magia della Svizzera ruppina e la condivide con il mondo. Ci mostra che non sono solo le grandi avventure a contare, ma anche i piccoli momenti di pace e riflessione. Ci insegna a vedere la bellezza nelle cose semplici e ad apprezzare le meraviglie che ci circondano ogni giorno.

Passeggiando oggi per la Svizzera del Ruppin, si può quasi sentire l'eco delle parole di Fontane che aleggia dolcemente nel bosco. È come se ci invitasse ancora a vedere il mondo attraverso i suoi occhi, a lasciarci incantare dalla sua bellezza e a vivere e scrivere le nostre storie.

La casa della forestale di Tornow

Una testimonianza contemporanea tra leggenda e storia

Nel cuore della Ruppiner Schweiz, tra lo scintillante Tornowsee e il misterioso Teufelssee, la Forsthaus Tornow sorge in una radura della foresta, un luogo di confine tra natura e cultura, civiltà e natura selvaggia. Questa storica fattoria, che ha resistito alla prova del tempo per secoli, non è solo una casa, ma un'eredità vivente che racconta le persone, le culture e gli eventi che l'hanno plasmata nel corso di molte generazioni. 

Questa radura ha visto molti volti, dagli Slavi che colonizzarono questa regione da est nel corso della grande migrazione e le diedero il nome di "Tornow" (cardo), ai coloni più recenti nel Medioevo provenienti da sud e da ovest, fino agli ospiti che oggi vogliono allontanarsi dalla quotidianità urbana e lasciarsi ispirare dalla natura ancora incontaminata. Quando il sole della sera illumina la casetta della forestale con una luce dorata e le ombre degli alberi si proiettano sui vecchi sentieri della foresta, con un po' di immaginazione si possono sentire le voci del passato nel paesaggio sonoro della natura - un dolce sussurro di storie, avventure e segreti.

Non è difficile immaginare com'era la vita qui secoli fa, perché molto non è cambiato: la radura aperta, che è stata strappata alla foresta circostante da molte generazioni per ben oltre 1500 anni; i vecchi camini, in cui il fuoco arde e fornisce calore, e l'originale foresta mista, che veglia sui suoi abitanti con gentilezza. Ogni angolo della radura del Forsthaus racconta la sua storia e si possono trascorrere ore a scoprirla e a lasciarsi incantare.

Già alla fine del XIX secolo, il ristorante e la casa di caccia della forestale erano una meta popolare per i berlinesi in cerca di vacanze estive, un luogo dove riunirsi e divertirsi. Ma il tempo ha lasciato il segno e la casetta della forestale è rimasta vuota per oltre due decenni, finché i fondatori di DWR eco, un'agenzia di consulenza specializzata in sostenibilità, l'hanno scoperta e riportata in vita. Con attenzione ai dettagli e rispetto per la storia, hanno restaurato con cura la casetta della forestale e le hanno ridato nuova vita, con una propria fornitura di acqua potabile ed energia sostenibile.

Il La casa della forestale di Tornow Qui, in mezzo alla natura incontaminata, è possibile fuggire dalla vita quotidiana, ritirarsi e ricaricare le batterie. È un luogo che risveglia i sensi, stimola l'immaginazione e tocca il cuore.

Quando la sera si cammina verso il rifugio della forestale attraverso l'ex conca glaciale della morena terminale, ora ricoperta di foreste, si avverte una speciale magia nell'aria. È come se il capanno della forestale e la foresta circostante si fondessero insieme e diventassero un luogo in cui i confini tra passato e futuro si confondono e ci si ritrova davvero in armonia con la natura nel qui e ora.

Natura pura in ogni bottiglia:

Mele, aghi di pino e la selvatichezza del cardo

Il frutteto di Forsthaus Tornow produce mele di qualità e sapore eccezionali grazie alla sua posizione nella foresta. Queste mele sono il cuore del nostro gin e gli conferiscono una nota fruttata e leggermente dolce che ricorda una passeggiata nella foresta autunnale. 

Ma la mela è solo l'inizio. Le grandi foreste miste intorno al lago di Tornow sono un rifugio di tranquillità e ospitano singoli gruppi di pini. Questi alberi maestosi, che si stagliano nel cielo con le loro sagome slanciate, sono testimoni del tempo e portano con sé l'eredità della regione. I loro aghi, che rimangono verdi tutto l'anno, sono un simbolo della permanenza e della bellezza immutabile della natura. Questo profumo, profondo e radicato, è stato catturato nel nostro gin. L'attenta distillazione degli aghi di pino crea una nota fresca e resinosa che ricorda una passeggiata in una foresta fresca e nebbiosa. Questo conferisce al gin una profondità e una complessità che lo distinguono dagli altri e gli conferiscono un sapore distintivo.

Il nome Tornow, in slavo "cardo", non è solo un nome, ma anche una promessa. Il cardo, fiero e inconfondibile nel suo aspetto, è un simbolo della natura selvaggia e incontaminata di questa regione. Conferisce al nostro gin una nota leggermente aspra che si armonizza perfettamente con le altre sostanze botaniche. 

Le ortiche, che crescono nelle radure e ai margini delle foreste, completano il sapore. Esse conferiscono al gin una sottile profondità terrosa e ricordano la diversità e la complessità della natura.

Ma cosa sarebbe un gin senza acqua? Non un'acqua qualsiasi, ma la vera acqua del Tornowsee, che mantiene vivo in ogni bottiglia il ricordo dei possenti ghiacciai dell'ultima era glaciale che hanno plasmato questo paesaggio. Essa conferisce al nostro gin non solo finezza e limpidezza, ma anche una profondità che ricorda le antiche storie e leggende della Svizzera del Ruppin.

Ogni bottiglia del nostro gin è un omaggio alla Svizzera del Ruppin, alla sua storia, al suo paesaggio e alla sua inconfondibile bellezza. È una bevanda che porta con sé la natura selvaggia e incontaminata di questa regione e racconta la sua storia a ogni sorso.

Prodotti botanici

UNKNOWN LANDS | Frontiera - London Dry Gin | 20

Ginepro

Il ginepro è la pianta base che conferisce al gin il suo caratteristico sapore resinoso e leggermente dolce. Le bacche di ginepro sono in realtà coni femminili e richiedono da due a tre anni per maturare completamente su un cespuglio di ginepro. Le bacche di ginepro hanno una lunga storia nelle arti curative e venivano utilizzate già nell'antico Egitto come ingrediente di balsami e unguenti. Una curiosità: nel Medioevo si credeva che il ginepro proteggesse dalle streghe e le bacche venivano spesso appese alle porte per allontanare gli spiriti maligni.

UNKNOWN LANDS | Frontier - London Dry Gin | 21

Mela

Le mele conferiscono al gin un sapore dolce e fruttato e forniscono un equilibrio speciale. Le mele hanno una ricca storia culturale e mitologica e sono state venerate come frutto sacro fin dall'antichità. Nella mitologia norrena, infatti, il melo è considerato l'albero della vita.
UNKNOWN LANDS | Frontier - London Dry Gin | 22

Aghi di pino

Gli aghi di pino conferiscono al gin una nota rinfrescante e leggermente resinosa, che ricorda una passeggiata in una pineta. I pini erano già venerati dagli antichi greci e i loro aghi erano tradizionalmente utilizzati come ricchi di vitamina C e come antiossidanti.
UNKNOWN LANDS | Frontier - London Dry Gin | 23

Cardi

I cardi conferiscono al gin una sottile amarezza terrosa. Non sono solo piante spinose: Nell'antichità il cardo era considerato un simbolo di nobiltà e resistenza e nell'araldica scozzese è un simbolo nazionale.
UNKNOWN LANDS | Frontier - London Dry Gin | 24

Ortiche

Le ortiche conferiscono al gin un sapore verde e leggermente pepato. Sebbene sia spesso considerata un'erbaccia, l'ortica ha una lunga storia come pianta medicinale ed è ricca di vitamine e minerali.
TERRE SCONOSCIUTE | Frontiera - London Dry Gin | 25

Rosmarino

Il rosmarino conferisce al gin un sapore forte e legnoso con una leggera nota pepata. Il rosmarino ha una ricca storia ed è stato utilizzato fin dall'antichità sia in cucina che in medicina. Nell'antica Roma il rosmarino era considerato una pianta sacra.
UNKNOWN LANDS | Frontier - London Dry Gin | 26

Buccia di limone

La scorza di limone conferisce al gin un sapore rinfrescante e agrumato, che fornisce un piacevole equilibrio. I limoni sono originari dell'Asia e furono portati in Europa nel Medioevo. Venivano utilizzati in mare per prevenire lo scorbuto.
UNKNOWN LANDS | Frontier - London Dry Gin | 27

Coriandolo

Il coriandolo è la seconda sostanza botanica più comune nel gin e conferisce un sapore agrumato e di noce. È stato utilizzato in applicazioni culinarie e medicinali per migliaia di anni. Il coriandolo è stato una delle prime spezie esportate dalle colonie americane in Europa. È interessante notare che il coriandolo è originario del Mediterraneo e del Medio Oriente ed è stato persino ritrovato nei manufatti funerari dei faraoni egizi.

Cocktail

Amanti dei cocktail, potete gioire! Ecco le migliori ricette di cocktail con i nostri prodotti. Che abbiate voglia di un rinfrescante drink estivo o di un accogliente cocktail invernale, abbiamo quello che fa per voi.
Ginocchia d'ape
L'ultima parola
Cosmopolitan
Gin e tonico

UNKNOWN Lands | Gin - Triple Cask No. 2

UNKNOWN Lands | GIN - Triple Cask - No. 2: Uno spirito esclusivo maturato in tre botti squisite. La prima botte è di quercia bianca, una...
100 €

UNKNOWN LANDS | GIN

Il nostro gin vi porta in un viaggio speciale di sapori: le sue note uniche di lavanda, lampone e mirtillo rosso sono inconfondibili. Botani...
39,90 €

Terreni SCONOSCIUTI | PURE - Berlino

Abbiamo ampliato il nostro portafoglio con le Terre Sconosciute | PURE - Berlino per tutti coloro che vogliono evitare l'alcol: un'alternativa senza alcol ...
25 €

Gin Devil's Peak

Un gin al caffè con il fresco sapore dell'uva spina del Capo. I chicchi di caffè vengono tostati appositamente per il nostro gin dal Sergente del Caffè. Questo ...
39,90 €
it_ITItalian